Ortoressia nervosa: quando il mangiar sano non è più sano…

Sta emergendo un nuovo tipo di disordine alimentare che vede le persone ossessionate da un’alimentazione che consenta loro di migliorare la salute. Questa nuova mania nutrizionale, conosciuta con il nome di “Ortoressia” o “Ortoressia nervosa” (dal greco “orthos” che significa giusto e corretto, e “orexis” che significa appetito), sta raggiungendo proporzioni preoccupanti.

Nel tentativo di curare un determinato disturbo, o semplicemente portando all’estremo un’alimentazione salutistica, gli ortoressici sviluppano proprie regole alimentari sempre più specifiche.
Impiegano un tempo via via sempre più lungo nella ricerca di un modo per rimanere aderenti al regime alimentare che si sono imposti e sono costretti a pianificare i pasti con diversi giorni di anticipo. Quando escono, tendono a portare con sé un ‘kit di sopravvivenza’ con i loro cibi, perché non possono mangiare piatti preparati da altri per timore dei grassi, delle sostanze chimiche o di altri elementi, a seconda della loro particolare fobia.

Come trovare il giusto equilibrio tra il mangiare sano e l’ossessione per il mangiare sano?

Come per molti altri aspetti della dieta, la chiave è la moderazione. I cambiamenti delle scelte alimentari devono essere effettuati gradualmente e in modo adeguato ai gusti e allo stile di vita della persona. Un’alimentazione più sana deve avere un effetto positivo sulla salute senza ridurre i piaceri della vita o influire sui rapporti con gli altri. Per verificare se l’alimentazione è posta nella giusta prospettiva o se invece sta diventando un’ossessione, si può eseguire il ‘Test Bratman per l’ortoressia’.

Test Bratman per l’ortoressia

•  Pensate alla vostra dieta più di 3 ore al giorno?
•  Pianificate i pasti con vari giorni di anticipo?
•  Il valore nutrizionale di ciò che mangiate è più importante del piacere di mangiare?
•  La qualità della vostra vita è diminuita parallelamente al miglioramento della qualità della vostra alimentazione?
•  Ultimamente siete diventati più rigidi con voi stessi?
•  Mangiare in modo sano aumenta la vostra autostima?
•  Avete rinunciato a cibi che vi piacevano per mangiare quelli ‘giusti’?
•  La vostra dieta vi rende difficile mangiare fuori, allontanandovi dalla famiglia e dagli amici?
•  Vi sentite in colpa quando “sgarrate” dalla vostra dieta?
•  Quando mangiate in modo sano, vi sentite in pace con voi stessi e con il controllo completo della situazione?

Se la risposta è sì a 4 o 5 delle precedenti domande, è il momento di adottare un rapporto più rilassato con il cibo.
Se la risposta è sì a tutte, quella per il mangiar sano è una vera e propria ossessione.

Annunci

3 thoughts on “Ortoressia nervosa: quando il mangiar sano non è più sano…

  1. io ho risposto si a solo 2 domande . che rapporto ho con il cibo ? ….. ahahahahahvabbe\’ …. mi piace " la buona tavola " …. anche se in alcuni periodi mi limito con il cibo , mangiando in modo sano …. e tanto , tanto sport . ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...