Lettera ad un amico mai nato.

Carissimo,
ci siamo completamente persi di vista, è un peccato. Ormai non parliamo più, ognuno di noi è preso dalle sue cose, sempre senza un minuto libero; una volta invece non era così e a me piaceva.
Sebbene sia passato tanto tempo, non sono cambiate troppe cose; spero di esser cambiato io piuttosto, anche se a volte mi capita di commettere ancora i soliti idioti errori >.<
Fremo in questo periodo, perché aspetto impazientemente una graduatoria che potrebbe aprirmi nuove strade (letteralmente), cambiarmi anche la vita magari! Da essa dipenderà – se non altro – la tesi e i prossimi mesi a Cosenza; ma non dico nulla di più per ora, per scaramanzia!
Sono il solito sognatore e coglione allo stesso tempo, che non può esser falso e fingere in un comportamento; per questo non mi riesce bene iniziare ad affezionarmi a qualcuno, se per qualche incognito motivo sono legato emotivamente ad un’altra persona; ho l’impressione di prendere in giro me stesso e la persona che mi sta accanto. Dovrei uscire con qualcuno e ricordare tutto quello che facevo prima e i posti e le serate?? Non voglio usare le persone, mi sentirei una deiezione dopo!
E poi TU, Creatore del cielo e della terra, perché mi hai fatto così “male”??? Sono troppo alto che anche quando ce n’è bisogno non passo mai inosservato, e – cosa più triste – a me le sigarette non spezzano la fame, la stimolano!! ARGGGG

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...