Giorni mai vissuti.

Ricordo che la prima volta che qualcuno mi parlò del calendario ero in un’aula della mia vecchia – e ormai chiusa – scuola elementare. Ho un ricordo piuttosto vago, come un sogno che, da quando ti sei svegliato, inizi a scordare.
E poi mi sono chiesto, perché tutti i mesi hanno 30/31 giorni e solo il povero Febbraio 28? Io, per una questione di par conditio avrei fatto, ad esempio, 11 mesi da 30 giorni (e siamo a 330 giorni) e l’ultimo mese da 35 (36 per l’anno bisestile). Inoltre, grazie al mio calendario, si sarebbero pure eliminate quelle filastrocche che, da bambini, servivano per imparare la durata dei mesi. Ma poi, perchè qualcuno ha pensato ai 12 mesi? Potevano essere 6, ma anche 4, 3… anche un solo, grande, unico mese. Invece no.
E poi ricordo che mi parlarono di questi giorni ufficialmente mai vissuti: si tratta dei giorni che vanno dal 5 al 14 (inclusi) dell’Ottobre 1582. Furono saltati per recuperare la differenza tra il precedente calendario giuliano e il nuovo calendario gregoriano, introdotto – per l’appunto – in quell’anno 🙂
Secondo il “nuovo” calendario gregoriano, sono bisestili gli anni multipli di 4 e contemporaneamente di 100 e 400. In questo modo ci sono 97 anni bisestili ogni 400. Ad esempio il 2100 non sarà bisestile.
Insomma, io da piccolo ci ho messo un po’ ad imparare questa regola (anche perché tanto ci sono i calendari, quindi non ne vedevo l’utilità) ma ci ho impiegato molto più a ricordare i giorni dei mesi. Però, dal momento che dal 1582 la regola non è cambiata, né il numero di giorni dei singoli mesi, perché, tu che ora stai leggendo dei metodi per ricordare la durata dei mesi su wikipedia, non impari che il 31 Giugno non esiste? Prendi appunti: il sono nato l’ultimo giorno di Marzo, che non è il 30, bensì il 31.
E ora diamo i numeri. Curiosità:
L’anno gregoriano medio dura ben 10min e 48sec meno di quello giuliano, ma 26 secondi più dell’anno solare. Questa discrepanza equivale a circa un giorno ogni 3.323 anni; quindi essendo stato istituito nell’anno 1582 occorrerebbe sopprimere un giorno soltanto nell’anno 4905.
A questo punto, spero solo che non sia il giorno del mio compleanno!!

Annunci

5 thoughts on “Giorni mai vissuti.

    • Beh in effetti è vero pure questo Roby!
      Ma io sono tra quelli che conta di sopravvivere U.U
      Nei prossimi mesi costruirò un rifugio antiatomico come nei migliori film americani! E poi può anche piombarci un’asteroide addosso come successe ai dinosauri “qualche tempo fa” ma io sopravviverò e ripopolerò il pianeta come nel mito di Deucalione…devo solo trovare la mia Pirra, tale da esser degna di diventare una leggenda! 😆

  1. Sia santificata quella filastrocca!!! Mi ha salvato un sacco di volte 😉 Invece il metodo delle nocche della mano, pur conoscendolo, non mi è mai piaciuto…
    Comunque, febbraio è proprio un mese che non sopporto… Piccolo quanto vuoi, ma mi fa quasi sempre danni alla salute: influenze, distorsioni, calcoli renali….. Io sono sicuro che morirò a febbraio, infatti non vedo l’ora che arrivi domani così per un altro anno sono a posto 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...