Basta poco.

Ho un orologio che è un pezzo unico e a cui tengo molto. E’ un po’ vissuto e ne ha tutte le buone ragioni, visto che è più vecchio di me di un anno.
Ingiallito, se ne sta li. Credo che in fondo anche lui si sia in qualche modo affezionato a me. E a me piace molto anche se non è perfetto.
Certe volte la batteria si scarica troppo presto, per questo ha bisogno di continue attenzioni. Basta, infatti, qualche minuto di troppo e perde la sua funzione principale: quella di scandire i momenti delle mie giornate. Ma non ci vuole poi troppo affinché tutto fili liscio come l’olio: è sufficiente stargli sempre accanto e proprio in quell’istante in cui lui ha più bisogno di me, aiutarlo e dargli energia. Basta poco.

Ha 11 numeri anziché dodici e manca la lancetta dei secondi, ma è il mio orologio. A volte mi piacerebbe poter riavere indietro quella lancetta: sapere quando scatta il minuto esatto, contare i secondi e accorgermi in fretta se il mio orologio ha bisogno dell’elettroshock. Ma proprio questa particolarità lo rende mio e non un orologio qualsiasi. Dopotutto un orologio serve a segnare l’ora, mica i secondi!

Come dicevo sopra, sono molto affezionato al mio orologio. Non me ne separerei mai.

“Talvolta i nostri difetti ci legano l’uno all’altro
tanto strettamente quanto la virtù stessa.”

[Luc de Clapiers de Vauvenargues]

Certo, i difetti spesso rendono unici.
Ma ogni tanto – mi rincresce ammetterlo – sarebbe bello avere un orologio nuovo fiammante.

Annunci

6 thoughts on “Basta poco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...